difendersi_dalle_truffe

Si avvicinano le vacanze estive e si torna a sentir parlare di truffe di case vacanze online. Si tratta di alloggi fantasma, proposti per lo più in siti generalisti, che attirano per prezzi esageratamente bassi o condizioni particolarmente favorevoli.

Nelle ultime settimane, ne sono state scoperte diverse: nel modenese, a inizio maggio, modenatoday.it racconta le disavventure di due giovani trentenni che, dopo aver versato una caparra di 200 euro per le vacanze a Cattolica e Rimini, si sono visti sfumare denaro e soggiorno visto che i truffatori sono spariti dopo aver intascato il denaro.

I carabinieri però sono riusciti a risalire all’identità dei responsabili, recidivi in questo tipo di reato e prontamente denunciati.

Quello di Modena non è l’unico caso di truffe online di case vacanze che in realtà non esistono.

Pochi giorni fa, la polizia locale di Rho ha scoperto un giro di truffe case in affitto: i malviventi che le organizzavano erano 4 persone, residenti nel napoletano. Costoro pubblicavano annunci “civetta” su siti generalistici (quelli che vendono di tutto, dalle offerte di lavoro a oggetti usati, fino appunto a case vacanza e soggiorni), proponendo affitti e soggiorni in diverse località turistiche e chiedendo il pagamento di una caparra tramite Postepay.

Ovviamente, dopo che i malcapitati pagavano l’anticipo, i truffatori sparivano e della casa vacanza nemmeno l’ombra.

Ultimamemente per mettere in guardia da questo tipo di truffe, persino alcuni comuni turistici, come nel Sud Italia, postano avvisi per mettere in guardia i turisti da annunci fantasma.

Come evitare truffe online di case vacanze in affitto

Ma come difendersi dalle truffe di case vacanze online? Fate attenzione a dove decidete di affittare la vostra casa vacanza online: preferite siti specializzati in questo campo e conosciuti da tempo anzichè a siti generalisti che vendono di tutto o appena nati. Controllate che abbiano social network aggiornati e che interagiscano con gli utenti, guardate le recensioni.

Fate attenzione anche ai tipi di annuncio: di solito un annuncio falso ha foto rubate da altri siti internet di tutt’altro tipo, il contatto esposto è un numero di cellulare, il “proprietario” truffatore dà un nome di fantasia,e la casa ha un prezzo troppo basso. Spesso al telefono il truffatore non risponde, ma si fa lasciare dei messaggi per poi richiamare.

Cosa facciamo noi a CaseVacanza.it per proteggervi dalle truffe

Abbiamo molto a cuore questo tema, tanto da aver creato un team sicurezza specifico su www.casevacanza.it che quotidianamente effettua controlli, verifiche, segnalazioni e approfondimenti per verificare la veridicità degli annunci che ogni giorno ci chiedono di essere pubblicati sul portale.

Per il proprietario a volte potrebbe essere vista come una scocciatura: come mai chiediamo tutti questi documenti? Ma alla luce di quanto accade su altri portali, ogni verifica in più è garanzia di sicurezza per le parti.

Non solo: tramite gli annunci a prenotazione online e prenotazione online immediata, con pagamento online, il turista protegge il suo denaro da rischi di truffa, visto che il versamento della caparra rimane “bloccato” fino a momento del check in. In caso ci fossero disguidi o problemi, si vedrà restituito il maltolto.

FacebookGoogle+PinterestTwitterEmail
Vacanze in Puglia: a Torre dell’Orso, i “Caraibi” del Salento
Bandiere Blu 2016: l'elenco delle spiagge italiane premiate
Alessandra

Alessandra

Giornalista e travel blogger